Loading

la Teredine


La durata delle briccole è minacciata da un mollusco marino, la teredine, che vive in acque salmastre e si nutre proprio di legno. Questo particolare mollusco, giorno dopo giorno scava e “decora” il legno di questi pali creando forme irripetibili e donando, se possibile, ancora più pregio, a questa materia prima ed alla sua trasformazione. 

Fin dall’antichità è stato il terrore di tutti i naviganti, essendo in grado di distruggere in poco tempo strutture portuali e scafi di imbarcazioni. Ma sono proprio gli attacchi delle teredini a rendere le briccole esauste una materia prima apprezzata dai migliori designers del mondo.